Durante la GRAVIDANZA: COSA FARE e NON FARE: rapp. sessuali, fumo... (dott.ssa A. Cacace)

Durante la gravidanza è indicato seguire delle particolari norme igieniche, atte a mantenere un ottimale stato di salute psico-fisico che permetta di affrontare la gestazione più facilmente e serenamente.

 

ATTIVITA' LAVORATIVA, SPORT E RIPOSO

L'attività lavorativa può essere proseguita in gravidanza purchè non comporti un eccessivo impegno fisico, evitando quindi di stare in piedi o mantenere posizioni scomode per lungo tempo. E' necessario non esporsi a traumi o a contatti con sostanze ed ambienti potenzialmente tossici, specialmente nei primi tre mesi di gestazione.

L'esercizio fisico non è sconsigliato in gravidanza tenendo presente che è necessaria una riduzione dei carichi di lavoro per evitare affaticamenti eccessivi, aumento della temperatura corporea, disidratazione o traumatismi. Nuotare o camminare sono le scelte ginniche più indicate in gravidanza in quanto stimolano la circolazione sanguigna. Per le donne gravide è consigliabile frequentare un corso di ginnastica preparatoria al parto unitamente ad un corso psicoprofilattico alla nascita.

Il riposo per una donna in gravidanza è necessario infatti è opportuno cercare di dormire almeno sette ore per notte. Nel terzo trimestre è consigliabile riposare sul fianco sinistro,essendo una posizione in cui l'utero gravido non comprime la vena cava inferiore e quindi non può ostacolare il ritorno del sangue al cuore materno.

 

FUMO

La donna gravida dovrebbe smettere di fumare o per lo meno ridurre il più possibile il numero di sigarette. Le donne gravide e fumatrici di oltre 10 sigarette al giorno hanno un rischio aumentato di diverse complicanze della gravidanza, come il parto prematuro, il distacco di placenta e soprattutto il ridotto accrescimento fetale.

 

ALCOOL, DROGHE E CAFFEINA

L'alcool, come il vino o la birra è consentito in gravidanza solo se assunto in dosi di circa 100 cc ai pasti, è sconsigliato invece l'assunzione di qualsiasi super-alcoolico.

Ovviamente l'uso di qualsiasi droga può essere molto pericoloso per la gravidanza causando importanti effetti negativi sulla madre e sul nascituro.

Per quanto riguarda l'assunzione di caffeina in gravidanza, nonostante in letteratura medica non sono evidenziati rischi di teratogenicità, è consigliabile non eccedere oltre una quantità giornaliera di 300 mg circa.

 

ATTIVITA' SESSUALE

Non vi è motivo alcuno di controindicare i rapporti sessuali in una gravidanza con decorso regolare. Vi sono alcune situazioni non fisiologiche, come la presenza di perdite ematiche vaginali, infezioni vaginali in corso, presenza di contrazioni uterine, riscontro di una dilatazione del collo uterino in cui è bene evitare un rapporto completo. Dopo la 39 settimana di gestazione, invece, i rapporti sessuali, grazie anche alla presenza di prostaglandine nel liquido seminale, possono essere utili nell'indurre l'inizio del travaglio di parto.

 

IGIENE PERSONALE, MAKE-UP, ABBIGLIAMENTO.

I bagni e le docce non sono controindicati in gravidanza purchè, soprattutto il bagno , non siano a temperatura troppo elevata. E' raccomandata un'accurata toilette dei genitali esterni con detergenti a pH neutro.

L'uso di trucchi per il viso non è controindicato, così come l'uso di creme per il corpo. Anche i trattamenti di acconciatura e tintura per capelli non sono controindicati in gravidanza.

L'abbigliamento deve essere comodo e soprattutto non stringere troppo per non aumentare la stasi venosa degli arti inferiori soprattutto in presenza di vene varicose. Il reggiseno deve adattarsi al volume crescente della mammella senza comprimerla. Sono sconsigliati i tacchi alti perchè potrebbero essere causa di cadute e aggravamento dell'incurvatura dorsale causa principale di lombosciatalgia molto frequente in gravidanza.

 

VIAGGI E SOLE

Alla donna con gravidanza fisiologica non sono controindicati i viaggi di media lunghezza, durante i quali deve solo mantenere una postura comoda ed evitare di stare seduta per un numero eccessivo di ore consecutive.

L'esposizione ai raggi solari non comporta rischi per il feto. Non è comunque consigliabile stare troppo al sole per non disidratarsi troppo ed è consigliabile l'uso costante di creme solari per proteggere la pelle.

 

 

 

Dott.ssa   Anastasia Cacace


Ostetrica - Centro Iatropolis - Genesis Day Surgery

Durante la GRAVIDANZA: COSA FARE e NON FARE: rapp. sessuali, fumo... (dott.ssa A. Cacace) Durante la GRAVIDANZA: COSA FARE e NON FARE: rapp. sessuali, fumo... (dott.ssa A. Cacace) Reviewed by on 03:08 Rating: 5